Dott. Enrico Ballor – Pneumologo Torino

ARDS Sindrome da Distress Respiratorio dell’Adulto e del Bambino

Dott. Enrico Ballor

L’RDS (respiratory distress syndrome), nelle sue due presentazioni cliniche

  • ARDS (sindrome da distress respiratorio dell’adulto) e
  • NRDS (sindrome da distress respiratorio del neonato,)

consiste in una situazione clinica molto grave, caratterizzata da un’insufficienza respiratoria ad esordio acuto, secondaria ad edema polmonare a genesi non cardiaca (edema polmonare non cardiogeno), in presenza di segni radiologici di impegno ilare bilaterale compatibile con l’edema lesionale (infiltrati polmonari “ilifughi”).

Nel caso dell’NRDS, il problema principale è da ricondurre alla scarsità di surfattante conseguente all’immaturità polmonare più frequente nel caso di neonati di basso peso alla nascita o nati pre-termine (parti prematuri).

Numerose sono le cause di edema polmonare non cardiogeno dell’adulto (ARDS), nella gran parte dei casi secondarie al danno che le stesse sono in grado di determinare al circolo capillare polmonare e alle strutture alveolari e dell’interstizio polmonare.

Tra queste, si elencano le principali nella tabella sottostante.

CAUSE DI SINDROME DA DISTRESS RESPIRATORIO DELL’ADULTO

CAUSA

FATTORI SPECIFICI

INFEZIONI
  • Stati settici (shock settico) e setticemici batterici
  • Polmonite da Pneumocystis carinii ( jirovecii)
  • Polmonite da Cytomegalovirus
  • Tubercolosi
  • Polmoniti virali e micotiche
  • Polmonite da virus influenzale
  • Polmonite da adenovirus
  • Polmonite da Mycoplasma pneumoniae
  • Polmonite da Legionella pneumophila
  • Malaria
FARMACI E TOSSICI PER INGESTIONE
  • Paraquat (diserbante)
  • Olio di colza
  • Nitrofurantoina
  • Citosin-arabinoside
  • Salicilati
  • Protamina solfato
  • Overdose da oppiacei
  • Mezzi di contrasto iodati
DANNI DA ASPIRAZIONI “AB-INGESTIS” E INALAZIONI DI FUMI E GAS IRRITANTI
  • Aspirazione nelle vie aeree di materiale gastrico
  • Fumi (incendi)
  • Isocianati concentrati
  • Vapori di cloro
  • Vapori di ammoniaca
  • Biossido d’azoto
  • Ossigeno puro per inalazione protratta
  • Sindrome da annegamento
  • Fosgene
DA DANNI FISICI
  • Traumi toracici
  • Contusioni polmonari estese
  • Tentativo di impiccagione
  • Ustioni gravi ed estese
  • Edema polmonare da alta quota
  • Radiazioni ionizzanti (incidenti nucleari o radioterapia)
  • Trapianto polmonare (sindrome da riperfusione polmonare nel polmone trapiantato o edema da riperfusione)
  • Trapianto cardiaco (circolazione extra-corporea)
  • Colpo di calore
PATOLOGIE e VARIE
  • Pancreatite acuta specie se emorragica
  • Tromboembolia polmonare venosa
  • Embolia polmonare adiposa e da liquido amniotico
  • Leucemia mieloide acuta
  • Sindrome di Moskowitz (porpora trombotica trombocitopenica)
  • Coagulazione intravascolare disseminata (CID)
  • Stati di shock grave e persistente
  • Emorragia polmonare diffusa
  • Incidenti trasfusionali da incompatibilità di gruppo
  • Sindrome da sovraccarico trasfusionale

La sindrome da distress respiratorio (RDS) è una situazione clinica estremamente seria che necessita di assistenza specialistica pneumologica, internistica e anestesiologica.

Nonostante l’adeguatezza delle cure, essa in un discreto numero di casi si conclude purtroppo con la morte del paziente, sia per l’insufficienza respiratoria e per le possibili complicazioni successive alla fase iniziale, con danno interstiziale polmonare, fibrosi e infezioni respiratorie letali, sia per la gravità delle patologie che spesso ne provocano l’insorgenza.

Non esiste una terapia farmacologica specifica dell’ARDS, ma esiste invece tutta una serie di necessità terapeutiche che consentono di trattare le molte e diverse cause che la generano, garantendo al contempo al paziente un supporto generale comprensivo di ossigenoterapia e di ventilazione meccanica invasiva in rianimazione.

 

Vuoi saperne di più?

Faccio il possibile per scrivere i miei articoli informativi nel modo più chiaro, semplice e soprattutto esaustivo che si possa.

Consiglio sempre ai miei lettori di leggere innanzitutto i link di approfondimento che propongo su ciascun articolo.

Hai bisogno di un parere medico per il tuo caso?

Non ci sono problemi.

Se credi che il tuo problema abbia carattere di urgenza e debba ricevere una consulenza medica specialistica puoi prenotare da qui una visita privata presso il mio studio.

Hai apprezzato questo articolo?

Realizzare questo sito e i suoi contenuti ha richiesto anni di lavoro.

Non solo: creare continuamente articoli informativi richiede un sacco di tempo, come puoi immaginare.

Non c’è miglior grazie che io possa ricevere da te se non sapere che condividerai questo articolo su Facebook, Twitter o LinkedIn.

A presto!

Firma del Dott. Enrico Ballor - Pneumologo a Torino (50px)