Dott. Enrico Ballor – Pneumologo Torino
Lo Pneumologo Risponde

Dispnea, Obesità e Ansia: c’è Rapporto?

Lo Pneumologo Risponde” è la nuova rubrica di questo sito dedicata alle curiosità dei lettori.

La domanda di questa uscita è:

Che rapporto c’è tra dispnea, obesità e ansia?

Tenuto conto che la dispnea corrisponde ad una generica “fatica a respirare”, sintomo comune a moltissimi quadri patologici broncopolmonari ed extra- polmonari, esistono casi di “dispnea ansiosa” nei quali la sensazione personale del “respirare male” riconosce una causa prevalentemente ansiosa, qualche volta in totale assenza di malattie fisiche organiche che la giustifichino.

Visita Pneumologica

Che cos’è (e come viene fatta)?

Scopri tutte le fasi della visita specialistica e come il Dott. Enrico Ballor valuta il paziente per il disturbo che presenta.

Guarda il Video
Pneumologo Torino Dott Ballor favicon - 512px

 

E’ vero, però, che se ad un paziente con una dispnea da malattia fisica aggiungiamo una quota d’ansia, tale dispnea sarà percepita dal soggetto ansioso in modo maggiore, proprio in virtù del generale maggior livello di pericolo che il soggetto ansioso attribuisce al sintomo secondario alla sua condizione di malattia.

E veniamo al sovrappeso e all’obesità. In presenza di un addome reso particolarmente voluminoso per la presenza di adipe, il lavoro muscolare che il diaframma (è il principale muscolo respiratorio) deve compiere per espandere i polmoni, risulta per necessità maggiore e, proprio per questo, la maggior fatica originata da tale sforzo rispetto ad un paziente normopeso, può generare inconsciamente una dispnea pur in assenza di malattie fisiche.

Nei soggetti particolarmente ansiosi nonché obesi, questa maggior “fatica a respirare” si trasforma facilmente in una dispnea inconscia che riconosce una doppia natura, fisica (maggior lavoro diaframmatico) e psicologica (lettura ansiosa del problema), spesso con una messa in atto di respiri profondi e “pieni” richiesti dal soggetto per appagare il proprio respiro divenuto a quel punto “faticoso” e “fastidioso”.

Di qui la necessità, specie nei soggetti ansiosi, di mantenere il più possibile un peso forma, visto come la migliore prevenzione della dispnea ansiosa.

Approfondimenti

Scopri di più su questo argomento leggendo anche:

Dispnea

Visita Pneumologica

Che cos’è (e come viene fatta)?

Scopri tutte le fasi della visita specialistica e come il Dott. Enrico Ballor valuta il paziente per il disturbo che presenta.

Guarda il Video
Pneumologo Torino Dott Ballor favicon - 512px

 

Chiedi allo Pneumologo

Se hai una domanda da porre al Dott. Ballor, compila ora il modulo qui sotto.

Le migliori domande che verranno giudicate più di interesse generale, troveranno risposta su questo sito nelle prossime settimane.

    Related posts

    Covid 19: Paziente Asmatico Rischio Maggiore?

    Dott. Enrico Ballor

    TAC Torace con Diagnosi CPFE: Cosa Significa?

    Dott. Enrico Ballor

    Tac al Torace con Fibrosclerosi Apicale e Aumento Densità Adiposo Mediastinica: Cosa Significa?

    Dott. Enrico Ballor