Dott. Enrico Ballor – Pneumologo Torino
Lo Pneumologo Risponde

Attacco Asma con Fischietto: Esclude la Causa Ansiosa?

Lo Pneumologo Risponde” è la nuova rubrica di questo sito dedicata alle curiosità dei lettori.

La domanda di questa uscita è:

Se durante un attacco d’asma i bronchi fischiano, è da escludere la natura ansiosa? Con l’ansia si chiudono anche i bronchi oppure si “respira male” e basta?

Una domanda curiosa che necessita sicuramente di chiarimenti.

Se durante il derby del cuore la squadra avversaria segna il goal della vittoria al novantesimo minuto e ci viene un infarto, è possibile escludere la natura emotiva di quell’infarto?

Proprio per niente!

L’infarto procederà con i suoi sintomi caratteristici, favorito in questo caso da un precipitare di eventi emotivi che colpiscono un cuore già comunque compromesso.

Per l’asma “anche psicogena” è la stessa cosa.

Un evento particolarmente carico da un punto di vista emotivo può precipitare una crisi d’asma in un soggetto predisposto, emotivamente sensibile, che tuttavia già presenti delle caratteristiche cliniche o una terapia di mantenimento inadeguata, atte a favorirne la comparsa.

Ecco perché, in un articolo che ho pubblicato sul mio sito professionale parlo a questo proposito di asma “anche” psicosomatico.

Un’emozione importante, in un soggetto predisposto, può generare un attacco d’asma che, come tale, procede come nel caso dell’infarto dell’esempio citato prima, presentando i suoi sintomi caratteristici e, tra questi, la dispnea (difficoltà respiratoria) e il “fischietto” espiratorio dovuto alla reale chiusura dei bronchi.

Si respira male, in questo caso, proprio perché i bronchi si chiudono veramente, anche se nel caso dell’asma “ANCHE” psicogeno il principale fattore favorente è rappresentato proprio da uno scompenso emotivo di particolare intensità.

L’ansia conseguente alla comparsa della crisi asmatica, poi, può ulteriormente peggiorare la situazione, accentuando la dispnea specie nei più giovani.

Approfondimenti

Scopri di più su questo argomento leggendo anche:

Asma psicosomatico: il parere dello pneumologo e dello psicoterapeuta

Sento un fischietto quando respiro! Che cos’è?

Dispnea, disturbi respiratori e psicoterapia cognitiva: il punto dello pneumologo

Disturbi respiratori a base ansiosa e depressiva

Asma e ansia: nei giovani il problema è maggiore

Ansia o asma: come capire che cos’è

Negativa alle allergie: crisi d’asma o dispnea da ansia?

Asma, stress, ansia e depressione: il parere dello pneumologo

Chiedi allo Pneumologo

Se hai una domanda da porre al Dott. Ballor, compila ora il modulo qui sotto.

Le migliori domande che verranno giudicate più di interesse generale, troveranno risposta su questo sito nelle prossime settimane.

    Related posts

    Mancanza di Respiro, Tosse e Compressione al Petto: l’antistaminico serve?

    Dott. Enrico Ballor

    Asma e Alimenti Sconsigliati: Quali?

    Dott. Enrico Ballor

    BPCO o Fumo con Polmonite da Coronavirus: Rischio Maggiore?

    Dott. Enrico Ballor
    CHE COS'E' E COME VIENE FATTA

    Visita Pneumologica

    Scopri - in maniera semplice - tutte le fasi della visita specialistica e come il Dott. Enrico Ballor valuta il paziente per il disturbo che presenta.
    GUARDA IL VIDEO
    Pneumologo
    close-link
    'Pneumologo
    Che cos'è (e come viene fatta) una Visita Pneumologica?
    Guarda il Video
    close-image